Respiratory Syncytial Virus

Il virus respiratorio sinciziale è un microrganismo che causa un'infezione alle vie respiratorie, specialmente nei bambini di età inferiore a 6 mesi.

Il virus può colpire anche i bambini più grandi e gli adulti, anche se i più probabili sono i bambini prematuri che non hanno ancora un sistema immunitario ben sviluppato, così come quelli con malattia polmonare cronica o cardiopatia congenita.

Sintomi del virus respiratorio sinciziale

I sintomi del virus respiratorio sinciziale sono di solito:

  • naso chiuso,
  • difficoltà a respirare,
  • respiro affannoso quando si respira.

La contaminazione avviene attraverso l'inalazione del virus da un individuo contaminato da tosse o starnuti.

La diagnosi di infezione da virus respiratorio sinciziale può essere effettuata sulla base dell'analisi clinica e raramente è necessario un ulteriore esame.

Prevenzione del virus respiratorio sinciziale

La prevenzione dell'infezione da virus respiratorio sinciziale può essere eseguita con misure igieniche come lavarsi le mani prima di raccogliere il bambino ed evitare di lasciare il bambino vicino a persone con tosse e starnuti.

Ma i bambini nati prima delle 32 settimane di gestazione possono assumere una specie di vaccino, chiamato anticorpo monoclonale, in 5 dosi consecutive, una volta al mese durante l'autunno e l'inverno. Questo anticorpo funziona come gli anticorpi che i bambini nati al momento giusto possiedono, perché lo ricevono dalla madre.

Trattamento per virus respiratorio sinciziale

Il trattamento per l'infezione da virus respiratorio sinciziale può essere fatto con l'uso di farmaci.