Trattamento per la trasposizione delle grandi arterie

Il trattamento per la trasposizione delle grandi arterie, che è quando il bambino nasce con le arterie del cuore invertite, non viene fatto durante la gestazione, quindi dopo la nascita del bambino, la chirurgia è necessaria per correggere il difetto.

Tuttavia, per garantire che il neonato sia maggiormente in grado di sottoporsi ad intervento chirurgico, il medico usa un'iniezione di prostaglandina o inserisce un catetere nel cuore del bambino per aumentarne l'ossigenazione fino a quando non può essere operato, il che di solito avviene tra i 7 giorni e il primo mese di vita.

Questa malformazione non è ereditaria e viene generalmente identificata dall'ostetrico, in fase prenatale, durante un'ecografia. Tuttavia, può anche essere diagnosticata dopo la nascita, quando il bambino nasce con una colorazione bluastra, che può indicare problemi di ossigenazione del sangue.

Come è il recupero del bambino con trasposizione delle grandi arterie

Dopo l'intervento, che dura circa 8 ore, il bambino deve rimanere in ospedale per 1 o 2 mesi per riprendersi completamente dall'operazione.

Tuttavia, il bambino sarà accompagnato per tutta la vita da un cardiologo, che vi consiglierà il tipo di attività fisica che i bambini possono fare per non sovraccaricare il cuore e valutare la funzione cardiaca durante la crescita.

Come è la chirurgia per la trasposizione delle grandi arterie

La chirurgia per la trasposizione delle grandi arterie si basa sulla invertendo la posizione della aorta e l'arteria polmonare mettendoli in posizione corretta, in modo che il sangue passa attraverso i polmoni ed è ossigenato viene consegnato al corpo del bambino, permettendo al cervello e tutti gli organi vitali ricevono ossigeno e il bambino sopravvive.

L'intervento chirurgico per correggere questo difetto cardiaco con cui è nato il bambino viene eseguito in anestesia generale e la circolazione del sangue viene mantenuta da una macchina che sostituisce la funzione del cuore durante l'intervento chirurgico.

La chirurgia per riposizionare le grandi arterie non lascia postumi e la crescita e lo sviluppo del bambino non ne risentono, permettendogli di condurre una vita normale come qualsiasi altro bambino. Quindi impara alcune tecniche per stimolare lo sviluppo del bambino in: Come stimolare il bambino.