ginepro

Il ginepro è una pianta medicinale simile ad un arbusto o ad un piccolo albero con una corona a forma di cono. Ha un tronco dritto con molti rami con foglie appuntite e fiori di colore verde-giallastro. I suoi frutti sono rotondi e bluastri o neri, essendo piuttosto aromatici e molto usati nella decorazione.

L'infuso di ginepro può essere utilizzato come rimedio casalingo per la digestione, le perdite vaginali e può anche essere usato nell'acqua del bagno, tra 100 e 200 ml, per curare problemi muscolari, reumatismi e tendiniti.

Il ginepro cresce nelle regioni più temperate del Brasile e i suoi frutti possono essere acquistati nei negozi di prodotti naturali o nei mercati liberi.

A cosa serve il ginepro?

Il ginepro è usato per trattare i problemi digestivi, favorendo la digestione grazie alla sua capacità di produrre acido cloridrico nello stomaco. Ha anche alcuni nutrienti e oli che si uniscono per aumentare l'appetito nei soggetti senza fame.

Quando usato in forma di crema è un ottimo unguento per l'acne e vari problemi della pelle come le allergie e anche per aiutare a prevenire la forfora sul cuoio capelluto. Il suo tè facilita il funzionamento dei reni e porta alla produzione di urina, essendo incluso nel trattamento di alcuni problemi urinari o per il trattamento del mal di gola grazie alla sua proprietà anti-infiammatoria.

Proprietà di Juniper

Le proprietà del ginepro sono la sua azione antimicrobica, antisettica, antinfiammatoria, diuretica, rilassante, digestiva e aromatica.

Come usare il ginepro

La parte usata del ginepro è il suo frutto intero o in polvere, per fare tè, tinture e infusi.

  • Infusione di ginepro: Mettere 2 grammi di bacche di ginepro in una tazza di acqua bollente e coprire. Lasciare riposare per 10 minuti e filtrare. Bere 15 minuti prima dei pasti.

Effetti collaterali di ginepro

Gli effetti collaterali del ginepro si manifestano quando la pianta viene consumata in quantità eccessiva e per più di 6 mesi. Possono andare da problemi renali e gastrointestinali a maggiori contrazioni uterine, aborto e irritazione della vescica.

Controindicazioni di ginepro

Le principali controindicazioni del ginepro sono che questa pianta non deve essere assunta da pazienti con nefrite o donne in gravidanza. La sua essenza non dovrebbe essere usata a causa della sua elevata tossicità.