Tutto sulla polmonite infantile

La polmonite infantile è un'infezione nel polmone del bambino, che produce sintomi simil-influenzali ma peggiora nel corso dei giorni e può essere difficile da identificare.

In generale, la polmonite infantile è causata da virus o batteri che colpiscono principalmente i bambini al di sotto di 1 anno di età e, pertanto, i bambini devono essere vestiti in modo appropriato per evitare sbalzi di temperatura ed evitare il fumo vicino a loro, soprattutto in casa, perché il fumo di sigaretta è una causa comune di malattie come il monia del pneumatico nei bambini.

La polmonite infantile è curabile e raramente contagiosa e dovrebbe essere trattata a casa con il riposo, medicine contro la febbre, antibiotici e l'ingestione di liquidi come acqua e latte.

Sintomi e diagnosi

I principali segni e sintomi della polmonite infantile includono:

  • Febbre superiore a 38 °;
  • Tosse con catarro;
  • Mancanza di appetito;
  • Respirazione più veloce e più breve, con apertura delle narici;
  • Sforzo per respirare con molto movimento delle costole;
  • Facile fatica, non volendo giocare.

I bambini e i bambini con questi sintomi devono essere valutati da un pediatra il prima possibile per iniziare il trattamento entro le prime 48 ore ed evitare complicazioni gravi come arresto respiratorio. Nel caso del bambino, quando ha la febbre sopra i 39 °, rifiuta di mangiare, vomitare o diarrea, deve essere portato all'ospedale, perché potrebbe dover essere ricoverato in ospedale. Un grave tipo di polmonite è la SARS, quindi controlla i suoi sintomi.

Conoscere i rimedi utilizzati e quando il trattamento dovrebbe essere fatto in ospedale, cliccando qui.

Il pediatra può arrivare alla diagnosi di polmonite dopo aver osservato i sintomi e aver richiesto una radiografia del torace per valutare la presenza di secrezioni e regioni che non ricevono aria nei polmoni. L'aumento della frequenza respiratoria nei bambini di solito indica polmonite ed è sufficiente per raggiungere questa diagnosi quando c'è:

  • Neonati fino a 2 mesi: 60 o più inspirazioni al minuto;
  • Bambini da 2 mesi a 1 anno: 50 o più inspirazioni al minuto;
  • Bambini da 1 a 5 anni: 40 o più inspirazioni al minuto.

La frequenza respiratoria del bambino o del bambino deve essere controllata quando è calmo e calmo, ad esempio durante il sonno.

Bambini con più rischio di polmonite

I bambini che sono a maggior rischio di sviluppare la polmonite sono quelli nati con meno di 2 kg; in caso di malnutrizione; quando non sono stati allattati al seno e anche quelli che sono più esposti al fumo di sigaretta, quando c'è fumo vicino a causa del legno o del letame. Inoltre, i bambini e i bambini che non hanno il morbillo, i vaccini per la pertosse sono anche più propensi ad avere la polmonite.

Tipi di polmonite nei bambini

I tipi di polmonite sono classificati in base alla loro causa. Si prende in considerazione il tipo di microrganismo coinvolto, il luogo in cui il bambino è stato contaminato e come si è verificata questa contaminazione. I tipi di polmonite sono:

  • Polmonite batterica: è un'infezione causata da batteri e il trattamento può essere fatto con antibiotici;
  • Polmonite virale: è causata da virus e il trattamento è più prolungato perché non esistono farmaci antivirali per tutti i virus esistenti;
  • Polmonite da aspirazione: si alza dopo aver aspirato un liquido, come il suo stesso vomito, e può essere causato da virus e batteri;
  • Polmonite atipica: è causata da microrganismi diversi da quelli della polmonite comune, come Mycoplasma pneumoniae;
  • Polmonite comunitaria: è una grave infezione polmonare che viene catturata fuori dall'ospedale o entro le prime 48 ore dal ricovero in ospedale?
  • Polmonite ospedaliera: quando la polmonite si sviluppa mentre l'individuo è ricoverato in ospedale o fino a 72 ore dopo la dimissione.

La polmonite è una malattia contagiosa, ma non è comune per un bambino passare la polmonite agli altri. Il tipo più comune di polmonite nei bambini è virale, che si verifica dopo un peggioramento dell'influenza.

Come trattare la polmonite infantile

Il trattamento per la polmonite infantile dura circa 2 settimane e può essere fatto a casa con antibiotici orali come Amoxicillina o Azitromicina, che dipendono dal peso del bambino.

Inoltre, alcune cure di polmonite infantile che aiutano con il trattamento includono:

  • Fai delle nebulizzazioni come indicato dal tuo dottore.
  • Mantenere una buona alimentazione con frutta;
  • Offri abbastanza latte e acqua;
  • Mantenere il riposo ed evitare spazi pubblici, come l'asilo o la scuola;
  • Vesti il ​​bambino secondo la stagione dell'anno;
  • Evitare correnti d'aria durante e dopo il bagno.

Il ricovero in ospedale è riservato ai casi più gravi in ​​cui è necessario avere fisioterapia per la polmonite infantile, ricevere ossigeno o fare antibiotici nella vena.

Il miglioramento dei sintomi si verifica intorno al 2 ° giorno di trattamento, ma il pediatra deve avere una radiografia del torace e un esame fisico per confermare la cura per la polmonite.