Tubercolosi nelle ossa

La tubercolosi ossea è una malattia causata da Bacillo di Koch che si instaura nell'osso causando sintomi come dolore e infiammazione che si evolvono in difficoltà di movimento e perdita di massa ossea localizzata. Il trattamento comprende antibiotici e fisioterapia per lunghi periodi.

Le cause della tubercolosi ossea sono legate all'installazione del bacillo di Koch nell'osso, che può aver penetrato il corpo attraverso il respiro, ha raggiunto il flusso sanguigno e si è depositato nell'osso.

I sintomi della tubercolosi ossea

I sintomi della tubercolosi ossea variano notevolmente e tendono a peggiorare con il passare dei mesi. I sintomi più comuni in caso di tubercolosi ossea sono:

  • infiammazione locale;
  • dolore locale che peggiora progressivamente;
  • difficoltà di movimento;
  • gonfiore locale;
  • fistole ossee (distruzione ossea);
  • perdita di peso significativa come perdere da 8 a 10 kg all'anno senza dieta o esercizio fisico;
  • atrofia muscolare;
  • febbre bassa, fino a 38 ° C, soprattutto di notte;
  • sudore notturno che bagna il lenzuolo.

I bambini hanno anche pianto o urla durante la notte a causa di un aumento del dolore nella zona interessata durante la notte. Le ossa più spesso colpite sono la spina dorsale e le cosce.

Per la diagnosi di tubercolosi ossea, il medico dovrebbe chiedere di sottoporsi a esami a raggi X dell'area interessata che possano suggerire la tubercolosi ossea, ma questo non sempre si nota in questo esame e quindi il medico può anche richiedere altri come un esame del sangue, di urina, biopsia ossea per bacillo di Koch e test HIV 1 e HIV 2 oltre alla radiografia del torace. Di solito la diagnosi di tubercolosi ossea viene fornita dopo la biopsia ossea.

Trattamento per la tubercolosi ossea

Il trattamento per la tubercolosi ossea include l'assunzione di antibiotici per diversi mesi e la terapia fisica, che può essere utile nel ridurre il dolore e il disagio generato, aumentando il libero movimento delle articolazioni e rafforzando i muscoli. Il tempo di trattamento è in genere più lungo di 6 mesi e ci sono individui che dovrebbero essere trattati per 18 mesi a 2 anni.

La tubercolosi ossea ha una cura?

La tubercolosi ossea ha una cura ma per ottenerla bisogna prendere i medicinali prescritti dal medico tutti i giorni alla stessa ora, anche se i sintomi della malattia sono scomparsi prima.

La tubercolosi ossea è contagiosa?

La tubercolosi ossea non è contagiosa e quindi l'individuo non ha bisogno di stare lontano dagli altri.