Sindrome di Dressler: sintomi e trattamento

La sindrome di Dressler è una complicanza cardiaca che si verifica circa 3-4 settimane dopo un infarto. È caratterizzato da infiammazione nel tessuto che circonda il cuore e può anche influenzare il tessuto che copre i polmoni.

Questa complicazione può anche portare all'accumulo di liquido nei polmoni, chiamato versamento pleurico. La quantità di fluido può essere così grande da disturbare la funzione cardiaca e polmonare, che è rara. In questo caso il trattamento appropriato è un intervento chirurgico.

Sintomi della sindrome di Dressler

Sono sintomi della sindrome di Dressler:

  • Dolore al petto, che peggiora quando il soggetto respira;
  • Difficoltà a respirare a causa del dolore e
  • Febbre.

La sindrome di Dressler viene diagnosticata attraverso l'esame clinico, la valutazione dei suoi segni e sintomi, l'elettrocardiogramma, la radiografia del torace e l'ecocardiogramma.

Trattamento per la sindrome di Dressler

Il trattamento per la sindrome di Dressler prevede l'assunzione di corticosteroidi e antinfiammatori per un periodo da 1 a 4 settimane o fino alla remissione dei sintomi.