Vomito con il sangue: sappi cosa può essere

L'ematema corrisponde all'uscita di sangue non digerito dalla bocca, noto popolarmente come vomito di sangue. Il sangue può essere presente in piccole o grandi quantità e deve sempre essere segnalato al medico in quanto può indicare condizioni gravi che richiedono un trattamento.

Il vomito di sangue può accadere a causa di qualsiasi cambiamento che coinvolge gli organi costitutivi del tratto gastrointestinale, come lo stomaco, l'esofago e la gola, per esempio.

La diagnosi di hematemesis avviene attraverso un'endoscopia, in cui l'integrità tratto gastrointestinale viene valutato e trattamento è indicato da un gastroenterologo generale o medica e mira a risolvere la causa del vomito con sangue, essendo diverso per ciascun caso.

Cause principali

Il vomito con il sangue può essere una conseguenza di diverse condizioni, come ad esempio:

  • Varici esofagee: Sono i vasi sanguigni gonfiati nell'esofago sorti a causa di un'ostruzione porta il movimento del sistema e aumento della pressione venosa in esofago, di solito a causa di cirrosi epatica. Impara come trattare le varici esofagee;
  • gastrite: È l'infiammazione dello stomaco che provoca la distruzione della mucosa gastrica e che ha come uno dei sintomi la presenza di vomito con il sangue. Ecco come identificare la gastrite;
  • esofagite: Corrisponde all'infiammazione dell'esofago causata principalmente dal reflusso gastrico, in cui l'intero contenuto acido dello stomaco raggiunge l'esofago e provoca lesioni, con conseguente sanguinamento. Comprendere esofagite e tipi principali;
  • ulcere: La presenza di ulcera nello stomaco è identificata attraverso dolore, nausea e vomito, che possono essere spesso accompagnati dal sangue. Guarda quali sono i sintomi dell'ulcera gastrica;
  • Sanguinamento nasale: A seconda dell'intensità del sanguinamento dal naso, la persona può ingoiare il sangue e quindi eliminarlo attraverso il vomito. Sapere cosa fare in caso di sanguinamento dal naso;
  • cancro: La presenza di tumori nello stomaco o nell'esofago può far defluire il sangue attraverso la bocca. Conoscere i sintomi del cancro esofageo e come trattarlo.

Vomitare a lungo il sangue può danneggiare piccoli vasi nella gola o nell'esofago, che possono peggiorare la situazione se non viene riferita al medico e trattata.

Nei bambini, il vomito con il sangue può essere dovuto alla deglutizione di un dente, al sanguinamento dal naso che scorre lungo la gola, ad una forte tosse o all'assunzione di farmaci, ad esempio.

Vomito con sangue sul bambino

Il bambino può anche avere vomito con sangue e la causa dovrebbe essere studiata dal pediatra. Di solito quando il bambino vomita sangue può essere indicativo della malattia emorragica (mancanza di vitamina K), malattia epatica, infezioni gravi, o essere meno grave, l'ingestione di sangue durante l'allattamento a causa della presenza di fessure o crepe nel capezzolo materno.