Violenza domestica

La violenza domestica è un tipo di violenza che avviene all'interno della casa dell'individuo o nell'ambiente familiare. La violenza domestica può comportare abusi sui minori, aggressioni fisiche, abusi sugli anziani, violenza contro le donne o abbandono di individui considerati incapaci di prendersi cura di se stessi.

Questo tipo di violenza si verifica tra membri della stessa famiglia e provoca la distruzione di molte case.

Tipi di violenza domestica

  • Violenza fisica: l'aggressione fisica viene eseguita direttamente e può essere contro qualsiasi membro della famiglia. Quando l'aggressività fisica è costante, la vittima di solito non si manifesta perché si sente spaventato e impotente di fronte all'aggressore.
  • Violenza psicologica: questo tipo di violenza comporta aggressione verbale, punizione e umiliazione. La vittima si sente costretta e probabile a sviluppare disturbi psicologici.
  • Violenza socio-economica: questo tipo di violenza si verifica quando l'aggressore ha il controllo completo sulle finanze e gli effetti personali della vittima. Di solito ci sono minacce e ricatti emotivi.

Altri fattori come l'alcol e le droghe possono contribuire alla violenza domestica, poiché alcuni degli individui che ingeriscono queste sostanze tendono a diventare più irritati e aggressivi. Quando un individuo è figlio di genitori aggressivi, è probabile che segua questo comportamento, sviluppando conflitti interni, bassa autostima e tendendo a promuovere la violenza domestica nella loro futura casa.

Cosa fare in caso di violenza domestica

Se la vittima è una donna, deve contattare la stazione di polizia femminile nella sua città e denunciare l'autore del reato. Il servizio è gratuito e funziona 24 ore al giorno. Tutte le vittime di violenza domestica dovrebbero cercare un corpo responsabile della loro protezione, che guiderà e cercherà il supporto necessario per risolvere il problema.