L'uso del telefono cellulare durante la notte può causare insonnia: sapere come proteggersi

L'uso del telefono cellulare durante la notte, prima di andare a dormire, può causare insonnia e ridurre la qualità del sonno, aumentando anche le probabilità di depressione o ipertensione. Questo perché la luce emessa dai dispositivi elettronici è blu, che stimola il cervello a rimanere attivo più a lungo, allontanandosi dal sonno e deregolando il ciclo biologico sonno-veglia.

Ma non è solo il telefono cellulare che emette questa luce bluastra che toglie il sonno, qualsiasi schermo elettronico ha lo stesso effetto, come TV, tablet, computer e persino luci fluorescenti che non sono adatte per interni. Quindi idealmente, questi schermi non vengono utilizzati quando si è sdraiati a letto per dormire. E questa raccomandazione è ancora più importante per coloro che si svegliano sempre stanchi o hanno problemi a dormire.

Principali rischi per la salute

Il principale rischio di utilizzare schermi elettronici prima di andare a dormire è legato alla difficoltà di addormentarsi. Tuttavia, questo tipo di luce sembra anche aumentare il rischio di avere altri seri problemi di salute come:

  • Il cancro, come il seno o la prostata;
  • diabete;
  • l'obesità;
  • depressione;
  • Malattie cardiovascolari, come ipertensione o aritmia.

Oltre a questi rischi, questo tipo di luce causa anche un maggiore affaticamento della vista, poiché la luce blu è più difficile da mettere a fuoco e quindi gli occhi devono essere costantemente adattati.

Comprendere che altri rischi possono causare un uso frequente dei telefoni cellulari.

In che modo la luce blu influisce sul sonno

Quasi tutti i colori della luce possono influenzare il sonno perché causano al cervello meno melatonina, che è il principale ormone responsabile per addormentarsi durante la notte.

Tuttavia, la luce blu, che è prodotta da quasi tutti i dispositivi elettronici, sembra essere il tipo di luce che ha il maggior effetto sulla produzione di questo ormone, riducendo la sua quantità fino a 3 ore dopo l'esposizione.

In questo modo, le persone che sono esposte ai dispositivi elettronici fino a pochi istanti prima del sonno possono avere bassi livelli di melatonina, che possono causare difficoltà ad addormentarsi e anche difficoltà nel mantenere un sonno di qualità.

Come ridurre l'esposizione alla luce blu

Per evitare i rischi di luce blu e dormire meglio, dormire più velocemente e una migliore qualità, si consiglia di avere un po 'di cura come:

  • Installa app su dispositivo mobile che consentono alla luminosità di passare da blu a giallo o arancione, come ad esempio SunFilter, Lux Lite o Screen Adjuster Free.
  • Evitare l'uso di dispositivi elettronici fino a 2 o 3 ore prima di dormire;
  • Preferisci luci gialle calde o rossastro per illuminare la casa di notte;
  • Indossa occhiali che bloccano la luce blu durante la notte.

Inoltre, l'uso di molti gadget elettronici durante il giorno può anche aiutarti a dormire meglio di notte, aumentando allo stesso tempo la prontezza e l'attenzione durante il giorno.