Unghie: come prendersi cura di e rimedi

L'unghia infiammata di solito si verifica quando l'unghia è incarnita, causando dolore, gonfiore e arrossamento. Se non adeguatamente trattato, può essere infettato, accumulando pus sul dito interessato.

L'unghia infiammata può anche essere causata dalla caduta di un oggetto sulle dita, una brutta abitudine di tagliare gli angoli delle unghie, l'uso di scarpe strette e infezioni fungine o batteriche.

Per trattare l'unghia infiammata, dovresti tagliare la punta dell'unghia che causa l'infiammazione con una forbice sterilizzata, applicare analgesici locali per alleviare il dolore e nei casi più gravi eseguire un intervento chirurgico per estrarre l'unghia.

Rimedio ungueale gonfio

Il rimedio consigliato per alleviare i sintomi causati dall'unghia infiammata è l'applicazione di creme antibiotiche o unguenti e corticosteroidi, l'uso di antibiotici per via orale, se necessario, e una pulizia costante con soluzioni antisettiche e cicatrizzanti.

Come prendersi cura delle unghie gonfie

La cura di base dell'unghia infiammata passa attraverso la prevenzione della sua insorgenza e sono i seguenti:

  • Prevenire l'inceppamento delle unghie: tagliarle sempre dritte, mai attraverso gli angoli, mantenendo sempre le punte libere;
  • Rimuovere solo l'eccesso della cuticola;
  • Evitare l'uso di scarpe strette e punte fini;
  • Utilizzare emollienti e anestetici locali per ridurre il disagio.

Nei casi più gravi, con pus e sacche di spugna in posizione, è preferibile cercare un dermatologo in modo che i tessuti infiammati vengano rimossi in modo appropriato senza ulteriori complicazioni. Le procedure che possono essere eseguite sono descritte di seguito:

  • Elevare il bordo dell'unghia con una spatola, lontano dalla pelle infiammata con un batuffolo di cotone;
  • Eliminazione della punta del chiodo che causa l'infiammazione, utilizzando forbici sterilizzate;
  • Drenaggio del gonfiore locale, quando presente;
  • Guarire con creme a base di antibiotici;
  • Uso di antibiotici orali, specialmente in caso di infezioni secondarie.

Per trattare l'unghia infiammata in modo più preciso, la chirurgia può anche essere eseguita per distruggere la matrice dell'unghia o per estrarla completamente, ma solo nell'ultimo caso, perché quando l'unghia ricresce, può bloccarsi di nuovo.