Zonovato - Rimedio per l'emofilia A

Lo Zonovate è un medicinale che contiene alfaturoctocogue, una sostanza prodotta in laboratorio che ha un'azione simile al fattore di coagulazione VIII, che è ciò che manca nelle persone con emofilia A ed è il responsabile per la coagulazione, impedendo un eccessivo sanguinamento.

Questo medicinale è usato sotto forma di iniezione e non contiene alcun componente animale o umano nella sua costituzione ed è completamente realizzato in laboratorio. È già stato approvato da Anvisa in Brasile e, pertanto, dovrebbe essere distribuito dagli ospedali.

A cosa serve

Lo Zonovate con alfaturoctocogue è indicato per prevenire le emorragie o trattare il sanguinamento nelle persone affette da emofilia A, di qualsiasi età.

Questa iniezione può essere trovato in diverse dosi differenti includono 250, 500, 1000, 1500, 2000 o 3000 UI, a seconda delle esigenze di trattamento.

Come si usa

La somministrazione di Zonovate dovrebbe sempre essere fatto in ospedale da un professionista sanitario, come un medico o un infermiere, è necessario che l'iniezione viene effettuata direttamente in vena. La dose di medicinale viene calcolata dal medico in base allo scopo del trattamento, ma di solito sono:

  • Prevenzione delle emorragie: Da 20 a 50 UI per kg di peso corporeo, ogni 2 o 3 giorni;
  • Trattamento di sanguinamento: la dose deve essere calcolata in base alla gravità del sanguinamento.

Nei bambini e negli adolescenti, è generalmente consiglia di dosi più elevate di farmaco o al trattamento con intervalli più brevi.

Possibili effetti collaterali

Gli effetti indesiderati più comuni di utilizzare sostanze come alfaturoctocogue includono arrossamento al sito di iniezione, sensazione di eccessiva stanchezza, mal di testa, vertigini, insonnia, aumento della frequenza cardiaca, aumento della pressione sanguigna, febbre, dolori muscolari, braccio gonfiore e gambe o frequente comparsa di lividi.

Chi non dovrebbe prendere

Zonovate è controindicato per le persone che sono allergiche a uno qualsiasi degli ingredienti nella formula. Nelle donne in gravidanza e in allattamento, dovrebbe essere usato solo con il consiglio di un medico.