Zerbaxa: a cosa serve e come bere

Lo Zerbaxa è un medicinale contenente ceftolozano e tazobactam, due sostanze antibiotiche che impediscono la moltiplicazione di batteri e che quindi possono essere usati per il trattamento di vari tipi di infezioni quali:

  • Infezioni addominali complicate;
  • Infezione renale acuta;
  • Infezione complicata del tratto urinario.

Da eliminare con successo batteri molto difficile, questo rimedio viene solitamente usato per combattere infezioni superbatteri, resistenti ad altri antibiotici, non utilizzati come prima opzione di trattamento.

Come prendere

Questo antibiotico deve essere somministrato all'ospedale direttamente nella vena, come indicato dal medico o seguendo le indicazioni generali:

Tipo di infezionefrequenzaTempo di perfusioneDurata del trattamento
Infezione addominale complicata8/8 ore1 oraDa 4 a 14 giorni
Infezione complicata del tratto urinario acuto8/8 ore1 ora7 giorni

Nel caso di persone anziane oltre 65 anni e nei pazienti con clearance della creatinina pari a 50 ml / min la dose deve essere regolata da un medico.

Possibili effetti collaterali

L'utilizzo di questo tipo di antibiotici possono causare effetti collaterali come insonnia, ansia, mal di testa, vertigini, grave ipotensione, nausea, diarrea, costipazione, vomito, dolore addominale, arrossamento della pelle, febbre o mancanza di l'aria.

Chi non dovrebbe usare

Questo antibiotico è controindicato nei soggetti con ipersensibilità alle cefalosporine, antibiotici beta-lattamici o qualsiasi altro componente della formula. In gravidanza e allattamento al seno, dovrebbe essere usato solo con la guida dell'ostetrico.