Vaccino virale tetravalente contro morbillo, parotite, rosolia e bovini

Il vaccino virale tetravalente è un vaccino che protegge il corpo dalle malattie virali, dal morbillo, dalla parotite, dalla rosolia e dal fuoco di Sant'Antonio, che sono altamente contagiose.

Questo vaccino viene somministrato gratuitamente dalla rete pubblica ed è indicato per i bambini dopo 15 mesi e causa una protezione del 97% per il morbillo, del 98% per parotite e rosolia e del 93-91% per la varicella.

Fascia di prezzo

Il vaccino virale tetravalente può essere assunto dalla rete pubblica del SUS, in quanto fa parte del programma di base della vaccinazione del bambino, non ha costi, ma si trova anche negli stabilimenti privati ​​di vaccini, che vanno da R $ 250,00 a R $ 300,00 reais.

A cosa serve

Il vaccino virale tetravalente è indicato per la protezione contro le malattie virali come morbillo, parotite, rosolia e fuoco di Sant'Antonio nei neonati e nei bambini tra i 15 mesi ei 4 anni di età.

Come prendere

Questo vaccino viene somministrato dall'infermiere o dal medico nel tessuto sotto la pelle del braccio o della coscia con una siringa contenente una dose di 0,5 ml. Deve essere applicato tra 15 mesi e 4 anni di età come booster dopo la prima dose del triplo virus, che dovrebbe essere fatto a 12 mesi di età.

Se la prima dose del triplo virus è stata ritardata, è necessario rispettare gli intervalli di 30 giorni per trattare la tetrapillite virale. Ulteriori informazioni su quando e come prendere il vaccino MMR.

Possibili effetti collaterali

Alcuni degli effetti indesiderati del vaccino virale tetravalente possono includere febbre bassa e dolore, arrossamento, prurito e sensibilità al sito di iniezione. Inoltre, nei casi più rari, può esserci una reazione più intensa nel corpo, causando febbre, imperfezioni, prurito e dolore nel corpo.

Quando non prendere

Questo vaccino non deve essere usato nei bambini che sono allergici alla neomicina o ad un altro componente della loro formula, che hanno ricevuto trasfusioni di sangue negli ultimi 3 mesi o che hanno una malattia che compromette gravemente l'immunità come l'HIV o il cancro.

Dovrebbe anche essere ritardato nei bambini che hanno un'infezione acuta con febbre alta, tuttavia, non dovrebbe essere fatto in caso di infezioni lievi, come il raffreddore.